Migranti MONDI UNICAL

Festa dei Popoli, apertura ufficiale il 23 ottobre con “la marcia della pace”

Torna la Festa dei Popoli all’Università della Calabria. Dopo l’annullamento dell’evento nel mese di maggio per “problemi tecnici e di sicurezza”, sono state fissate le date della quinta edizione, prevista per il 23, 24 e 25 ottobre.
Protagonisti della festa saranno le comunità di studenti internazionali ospitati dal Centro Residenziale, che mostreranno il meglio del proprio bagaglio culturale aiutandoci a immergerci in piccoli scorci di diverse nazionalità. Su uno striscione della scorsa edizione si leggeva “Abbattere i muri per costruire ponti” e il campus, strutturato in gran parte lungo il ponte Pietro Bucci, usa questa frase come un mantra. All’Università della Calabria, infatti, riultano iscritti più di 600 studenti provenenienti da paesi Extra-UE, con maggioranza tra Asia, Africa e Sudamerica.
La manifestazione sarà aperta il 23 ottobre alle ore 9:30 dalla marcia della pace, che partirà dalle pensiline dei pullman per arrivare al Teatro Auditorium, dove si esibirà il coro internazionale. Alle 15:30 i festeggiamenti si sposteranno sotto l’aula Caldora, protagonisti di questa prima giornata saranno l’Egitto – con uno spettacolo dal titolo “Il fascino dei Faraoni. L’Egitto ieri e Oggi” – e a partire dalle 21:00 i suoni dell’Africa con il concerto di Moussa Ndao.
Il 24 alle 16:30 si apriranno gli stand etnici, dove si potranno assaggiare specialità culinarie delle nazioni presenti e si assisterà alle esibizioni pubbliche degli studenti internazionali. Dalle 20:00 avranno inizio i concerti di Tiracavè e Behike Moro, nel quale si esibiranno studenti provenienti da Indonesia, Vietnam, Camerun, Senegal, Paraguay, Cuba, Tunisia, Iran, Marocco, Romania, Egitto, Etiopia, India, Pakistan, Russia, Spagna, Equador e Cina, accompagnati dalla Jamm Session.
Il 25 ci si ritroverà ancora tra i vari stand, dove i protagonisti della festa continueranno ad esibirsi e alle 19:00 ci sarà una cena a base di piatti tipici di alcune delle nazioni presenti presso la mensa delle Maisonettes. Dalle 20:00 assisteremo allo spettacolo dell’Unione Suonatori di Base, gruppo che porta la sua musica in giro per la Calabria dal 2013, primo classificato al Campania Music Festival 2015 e che ha partecipato al noise beehive contest di Copenaghen 2017, e saranno premiate le performances migliori degli studenti partecipanti.

(foto repertorio)

a.l.

FaC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial