Unical UNIVERSITÀ

Giovani idee che fanno impresa, ecco i vincitori del secondo ciclo di UnicaLab

Touch Sport, SMove e AI Barber sono i tre team vincitori del secondo ciclo del progetto UniCaLab, progetto di contamination lab ideato dal Liaison Office dell’Università della Calabria, finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca, e finalizzato ad offrire ai partecipanti, studenti e laureati, un’esperienza di arricchimento curriculare, invitandoli a fare impresa partendo da un’idea che risolve un problema o che fa appello alle vocazioni del contesto socio-economico d’appartenenza.
Nove i team in gara – AI Barber, Binaffè, BitBox, Contotermico-online, MyBA, SMove, RistAcasa, Touch Sport, Turbo Gen – che, nella final competition, svolta in modalità online, hanno presentato i loro progetti ad una giuria tecnica, di investitori ed esperti di rilievo del mondo imprenditoriale, e ad una giuria di giornalisti e comunicatori. A raggiungere il podio i tre team che saranno ospitati all’interno di TechNest, l’incubatore di startup innovative dell’Università della Calabria, vincitori anche del premio UniCaLab, consistente in una serie di servizi che l’università fornirà a titolo completamente gratuito, fondamentali per trasformare i progetti in realtà aziendali. I premi speciali NTT Data e Unicredit, sono stati assegnati al team Touch Sport, e ad aggiudicarsi il premio per la migliore presentazione, il “Premio Miglior Pitch”, il team SMove.
Vediamo da vicino le iniziative vincitrici.

Roberto Crocco, dottore in Lettere e Beni Culturali e vicepresidente dell’Unione Italiana Ciechi della sezione provinciale di Cosenza, Marco Dramisino, studente di Informatica, Carlo Greco e Giovanni Bilotti, entrambi ingegneri meccanici, sono i componenti del team Touch Sport, promotori di una nobile iniziativa volta a rendere accessibili lo sport e le manifestazioni sportive alle persone non vedenti e ipovedenti. Touch Sport è un dispositivo, capace di interpolare un segnale tattile ad un segnale audio, permettendo così ai vedenti e ipovedenti,di vivere l’emozione di un evento sportivo in piena autonomia e a 360 gradi.
Michele Gabriele e Andrea Simeri, ingegneri informatici, sono gli ideatori di AI Barber, la piattaforma che aiuta i barbieri a gestire la propria clientela. Iniziativa che offre una soluzione concreta ad un problema reale, punta ad abbattere le barriere economiche e tempistiche di messa in opera, che incontra una piccola/medio impresa che vuole digitalizzarsi. La verticalizzazione proposta, nel progetto, è legata al mondo dei Barbershop sempre più in voga in diverse nazioni, e con un trend di +11% di nuove aperture nell’ultimo anno in Italia.
SMove, il team composto da cinque ingegneri, afferenti al Dimeg, Gabriele Zangara, Mario Miletta, Alessandro Greco, Anita Brescia e Giammarco Caroleo, propone un’app di social mobility che offre un servizio di car pooling e altri servizi, messi a disposizione dalle aziende partner quali ristoranti, cinema, agenzie immobiliari, ad una comunità di studenti, lavoratori, e aziende del territorio, puntando a risolvere le problematiche del trasporto pubblico e locale, inefficiente nei territori con alta densità di popolazione.
Soddisfatti e felici della vittoria conseguita i tre team. “Bella vittoria che servirà da spinta per la realizzazione finale del nostro progetto: essere arrivati tra i tre vincitori ha dimostrato la validità e solidità del team”, ci dice Michele Gabriele (AI Barber). “Concludere questo percorso con dei riconoscimenti da parte della giuria tecnica e dalla giuria della comunicazione è stata un’emozione unica, mi auguro che questa vittoria sia un punto di partenza e un trampolino di lancio per concretizzare la nostra idea”, le parole di Gabriele Zangara (SMove). “In maniera del tutto inaspettata siamo stati proclamati vincitori anche dei premi speciali, enorme la soddisfazione che compensa tutto l’impegno che ci abbiamo messo, ora più che mai andiamo avanti spediti”, il pensiero infine di Giovanni Bilotti ( Touch Sport).

Valeria De Franco

FaC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial