PRIMO PIANO UNICAL UNIVERSITÀ

Gli studenti si preparano alle elezioni. All’Unical si apre la caccia al candidato

All’Università della Calabria si è aperta la caccia al candidato. A maggio prossimo dovrebbero tenersi le elezioni per il rinnovo delle rappresentanze studentesche: questo l’impegno preso dal Rettore Crisci in Senato accademico, sentito il Consiglio degli Studenti. Il mandato dei rappresentanti in carica scade quest’anno e a novembre, se tutto procede come previsto, potranno insediarsi i nuovi eletti. Sarebbe la prima volta che il mandato biennale degli studenti viene rispettato: fissato per legge, il termine è stato ogni volta disatteso, attraverso proroghe decise per decreto rettorale. Anche le ultime elezioni studentesche, indette sotto il rettorato Crisci e previste inizialmente nel 2015, si svolsero soltanto l’anno dopo, per un nodo sugli studenti “incandidabili” che la commissione elettorale si rifiutò di sciogliere demandando tutto ai tempi del Ministero. Stavolta, pur volendo, la proroga sarebbe un’imprudenza, perché porterebbe le elezioni studentesche a sovrapporsi con quelle ben più calde della primavera prossima, le elezioni del rettore già calendarizzate nel 2019. 
Così, nonostante la sessione d’esami, le liste si sono già messe in moto per la più importante e impegnativa delle operazioni elettorali: coinvolgere il maggior numero di studenti possibile, perché più candidati trovi e più voti prendi. L’invito a “scendere in campo” gira nelle chat e nei gruppi, sui social, viaggiando con ogni mezzo e sfruttando ogni rete amicale: non è tanto importante come la pensi, se la pensi, per il momento il messaggio è “Vuoi candidarti o conosci qualcuno che vuole candidarsi?”. I gruppi più attivi nella fase di reclutamento sono al momento Università Futura e Unidea, rivali nella scorsa come nella prossima campagna elettorale. Athena si presenta più defilata, stretta in una fruttuosa alleanza con UF, che ha portato alla riconferma di Rocco Cosentino, presidente di Alfa, nel Nucleo di Valutazione. Intanto, proprio in questi giorni rinasce l’Udu, che sicuramente sarà della partita. 
Si attende adesso il decreto ufficiale d’indizione, che dovrà arrivare necessariamente entro marzo per consentire di votare a maggio.

r.f.c.
 

FaC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial