CULTURA Musica

Musica contro le mafie, ricco cartellone per la decima edizione

Si apre oggi la decima edizione della manifestazione ideata e curata dall’Associazione Musica contro le mafie, che si svolgerà dal 3 al 7 dicembre 2019 a Cosenza. La manifestazione presenta un cartellone ricchissimo di eventi, consultabile sul sito. Il “Premio Musica contro le mafie” sostiene e valorizza la musica socialmente impegnata. La partecipazione è a titolo gratuito e ha come obiettivo “un’accurata selezione di realtà artistiche con una spiccata sensibilità per i temi sociali, anti-mafia e soprattutto per la diffusione di buone idee e buone prassi attraverso la musica. Il concorso contribuisce, grazie al sostegno di importanti partner alla crescita artistica ed offre premi utili all’accrescimento professionale”.
La finale del premio per decretare i vincitori, è fissata nella mattinata del 7 Dicembre al Teatro Morelli alle 9:30, presenterà Filippo Roma (Le Iene); Gli ospiti saranno: Don Luigi Ciotti, Gero, Gloria galassi; i giudici: Roy Paci, Picciotto, Serena Brancale. Nel pomeriggio ci sarà un importante ed attuale panel sul tema “Migranti e ONG, cosa accade nel Mediterraneo?” con i giornalisti Gaetano Pecoraro (Le Iene) e Nello Scavo (giornalista d’inchiesta del quotidiano Avvenire) che ci illustreranno “da dentro” dinamiche e retroscena degli ultimi fatti di cronaca avvenuti nei nostri mari con risvolti politici rilevanti. Alle 21:30 presso il Teatro Morelli di Cosenza per il concerto conclusivo ci saranno i The Zen Circus e Motta che ritireranno – con Willie Peyote – il Premio Speciale 2019 (il costo del biglietto d’ingresso è di 15 euro). A completare una folta compagine musicale ci saranno: Mirkoeilcane, Maria Antonietta e La Rappresentante di Lista presso la Sala Espositiva ex M.a.m.
Nella scorsa edizione il premio è stato assegnato a Gero per la canzone “Svuoto il bicchiere”, dedicata alla vita e alla voglia di vivere del giudice Paolo Borsellino; al Trio ABC Positive, vincitori del premio speciale per gli Artisti Under 35 con il brano che racconta la storia di un padre di famiglia vittima della mafia.
Entrambi i vincitori principali della 10ma edizione del Premio si esibiranno, insieme ad altri artisti premiati, alla cerimonia di consegna dei Premi a Casa Sanremo a febbraio 2020 durante la settimana del prossimo Festival della Canzone Italiana, grazie alla partnership con Casa Sanremo. Il primo classificato riceverà in premio showcase in alcuni dei più importanti festival italiani grazie alla Partnership con Keepon Experience e Doc Servizi; l’esibizione sul palco dell’1 Maggio Libero e Pensante di Taranto 2020 e, sarà ospite in più tappe di “Casa Sanremo Tour 2020” e showcase presso Casa Sanremo e riceverà una borsa di studio/produzione destinata allo sviluppo della propria attività artistica.

FaC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial