Sport UNICAL UNIVERSITÀ Zoom

Podismo, Unical campionessa d’Italia. Decisiva la performance di Edo Sanchez

Grande successo dell’Unical al Campionato Nazionale di Podismo per Dipendenti Universitari. L’ateneo calabrese ha conquistato il primo posto tra 19 Atenei italiani con il team del Cruc, Centro ricreativo dell’Università della Calabria, che ha battuto anche il record di partecipazione con la squadra più numerosa: ben 48 atleti e una crescente partecipazione femminile, positivo segno di cambiamento rispetto agli anni precedenti. Il 6 ottobre sul lungomare di Pescara oltre 200 dipendenti universitari hanno percorso una versione ridotta della maratona pescarese (circa 8 km la gara maschile e 5 km quella femminile), una grande sfida e un ottimo risultato per l’Università della Calabria e soprattutto per la sua punta di diamante, Eric Eduardo Sanchez Chavez, dottorando messicano ormai naturalizzato. Sanchez si è classificato primo nella gara maschile, portando alla vittoria l’intero ateneo nella competizione nazionale, con un ottimo piazzamento anche rispetto alle statistiche della competizione nel corso degli anni. Con un tempo di 28’ e 57”, lo sportivo si conferma per la seconda volta Campione d’Italia.
“Sono molto felice prima di tutto per l’Università – ha commentato Eduardo – è stata una bella esperienza, un bel percorso che abbiamo affrontato con determinazione dopo mesi di allenamento. E poi sono soddisfatto, perché hanno partecipato alla gara atleti professionisti, alcuni come me iscritti alla Fisal, Federazione italiana di atletica leggera. Quindi è stata una prova dura ma divertente e stimolante, eravamo molto motivati e adesso siamo felici”.
L’evento è una competizione di carattere nazionale che cambia sede d’attuazione ogni anno: due anni fa, nel 2017, fu ospitata proprio dall’Unical. La gara è partecipata dagli atenei di tutto il territorio nazionale, e spesso alcuni sono atleti professionisti con una costante preparazione atletica.
Il percorso nella città di Pescara suggestivo e pianeggiante ha giocato a favore della squadra Unical che è riuscita a dare il massimo delle prestazioni anche grazie al duro allenamento nella città di Rende con una urbanizzazione e percorsi diversi e a volte più “tecnici”. Il merito di questo risultato è da attribuire anche all’impegno del presidente del Cruc Alessandro Sole, che in soli 4 anni ha portato il movimento della corsa ai vertici nazionali, riunendo le energie più positive della nostra università. Ecco tutti i partecipanti: Giuseppe Alì, Rita Bagetta, Anna Maria Baudille, Ilaria Bernabò, Pierfrancesco Celani, Gianfranco Chiodo, Gabriele Clausi, Massimo Conforti, Romina Conte, Giulia Fiumara, Gianluigi Folino, Nicola Folino, Francesco Gagliardi, Gianfranco Gagliardi, Concettina Galati, Gianluigi Greco, Mariano Greco, Giuseppe Guido, Antonella Guzzo, Silvia Izzo, Arturo Leccadito, Fabio Lepreti, Paolo Lonetti, Marcella Lorenzi, Giuseppe Maio, Roberta Maletta, Mariano Marotta, Valentina Mascali, Maria Mazzuca, Sacha Moretti, Cesare Oliviero Rossi, Simona Panni, Roberto Pizzolotto, Diego Pulice, Giovanna Rotella, Edoardo Sanchez, Paolo Santolla, Emanuele Sgambitterra, Roberta Sgrò, Alessandro Sole, Vincenzo Spina, Mimmo Talarico, Antonio Tursi, Domenico Umbrello, Assunta Venneri, Alessandro Vitale, Pasquale Vizza, Gudrun Wiesel.

Maria Pia Belmonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial