Cosenza CULTURA Donne Musica

Il ritorno di Noa. Visita a Ferramonti, Premio e concerto al Rendano

Solo tre concerti in Italia, il primo a Cosenza. Il Teatro “Alfonso Rendano” accoglie l’artista israeliana Noa, accompagnata dai musicisti Gil Dor, Gadi Seri e Adam Ben Ezra, il 6 aprile alle ore 21, nell’ambito del Festival ‘Fatti di Musica 2018’ diretto da Ruggero Pegna. La presenza di Noa a Cosenza ha un significato che trascende la musica per abbracciare quell’impegno sociale del quale Noa è una testimone speciale e per il quale, in occasione del concerto cosentino, riceverà il Premio “Un Ponte fra le Stelle”, che rappresenta l’esordio dell’omonimo progetto, ideato dallo stesso Pegna, e sostenuto con il suo patrocinio dall’Amministrazione comunale di Cosenza. Il Premio è stato realizzato dal Maestro orafo Gerardo Sacco. Per la stella israeliana, neo Commendatore della Repubblica Italiana, è il ritorno in Italia dove nei giorni scorsi, al Quirinale, invitata dal Presidente Mattarella, si è esibita nel Giorno della Memoria, suscitando grande emozione. Anche per questo suo impegno, in occasione del concerto di Cosenza, Noa visiterà il “Museo Internazionale della Memoria Ferramonti di Tarsia”.
I biglietti per “Love Medicine”, dal titolo dell’ultimo album di Noa, sono già in vendita in tutti i punti Ticketone. Per informazioni tel. 0968441888 o sito web www.ruggeropegna.it.

FaC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial