CULTURA Migranti MONDI

Servizio Civile, seconda annualità per “Studenti senza Frontiere”

“Studenti senza Frontiere” giunge alla sua seconda edizione. Il progetto dell’Associazione Culturale Entropia per l’integrazione degli studenti internazionali dell’Università della Calabria proseguirà anche quest’anno accademico, con una staffetta fra i volontari già in servizio ed i nuovi che saranno selezionati. Scade infatti il 10 ottobre il bando unico per il Servizio Civile Universale: fra i 39.646 posti disponibili, ce ne sono anche 4 presso il DAM dell’Unical, per attività di accoglienza, orientamento, integrazione linguistica e organizzazione di iniziative interculturali rivolte alla comunità internazionale dell’ateneo.
Un progetto che già quest’anno ha prodotto i primi risultati, grazie anche alla sinergia con i partners coinvolti, come l’Ufficio Speciale Relazioni Internazionali. I volontari in servizio sono attualmente impegnati nell’accoglienza dei nuovi iscritti, hanno realizzato una google map con i punti principali di riferimento sul territorio, e una brochure con le informazioni su tutti i servizi del DAM. I ragazzi stanno inoltre lavorando alle nuove puntate del programma “No Borders – Studenti senza Frontiere”, che saranno trasmesse in autunno su Radio Ciroma. Mentre sabato 28 settembre è in calendario il secondo “Urban Trekking”, questa volta alla scoperta del centro storico di Cosenza (il primo si è svolto a maggio scorso nel borgo di Rende), con concerto finale di Mahmood in piazza Bilotti.
Per quanti volessero conoscere meglio le attività del progetto, ma anche ricevere informazioni generali sul Servizio Civile Universale, ci si può rivolgere quotidianamente alla sede del DAM, di persona o tramite mail, telefono e social networks. L’Associazione Entropia ha inoltre aderito alla Notte dei Ricercatori: venerdì 27 settembre, a partire dalle ore 16, presso lo stand dell’Ufficio Orientamento e Pari Opportunità, sarà possibile trovare anche i volontari del Servizio Civile, che forniranno informazioni sul nuovo bando e sul progetto, oltre che supporto nella compilazione della domanda on line. Alle ore 18 presso lo stand si terrà anche una dimostrazione pratica delle attività: i volontari hanno organizzato una “conversazione multilinguistica” aperta a quanti vorranno partecipare.
Ricordiamo che il bando è rivolto a giovani dai 18 ai 29 anni (non compiuti), italiani e stranieri regolarmente soggiornanti in Italia: diventare volontario del Servizio Civile è un modo concreto per contribuire attivamente alla costruzione di una società più inclusiva e solidale. Il SCU opera nel rispetto dei principi di solidarietà, partecipazione, inclusione e utilità sociale nei servizi resi, anche a vantaggio di un potenziamento dell’occupazione giovanile. Rappresenta quindi un’opportunità di formazione e un’occasione unica per chi sceglie di dedicare un anno della propria vita per gli altri. La domanda si presenta solo on line a questo link.

r.f.c.

FaC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial