CALABRIA Giovani Salute Trasporti Zoom

SOS Strade Sicure, evento in programma per lunedì 24 giugno al DAM

Dal dolore per la tragica scomparsa di Marcella Risoli, Silvia Scardamaglia e Antonio Panzitta, avvenuta per un orribile incidente a marzo sulla Statale 100, le amiche hanno trovato la forza per convertire il malessere in impegno sociale. 

Nasce così all’Unical un collettivo per sensibilizzare le persone sulla sicurezza stradale e denunciare il pessimo stato della rete viaria locale, rendendo omaggio alla memoria di tutte le persone scomparse in tali circostanze. La stagione estiva sta arrivando e, con essa, un afflusso maggiore di utenti si riverserà per le nostre strade. La lista delle vittime per sinistri mortali è già fin troppo lunga, la speranza comune è di non doverla ancora aggiornare.

L’ evento che il gruppo ha programmato per il 24 Giugno al Dam, sarà utile ad “approfondire le motivazioni per le quali ancora tutt’oggi si muore a causa di incidenti, spesso non per colpa di chi guida, ma per via della precarietà delle nostre infrastrutture”. Un’occasione tra l’altro per ribadire la necessità di prestare attenzione alla guida e rispettare le norme di sicurezza. 

Le promotrici del gruppo ci offrono un esempio di civismo quindi, oltre che una testimonianza autorevole di quanto questi tragici avvenimenti possano sconvolgere la vita di intere comunità. 

L’obiettivo è anche rompere le logiche che da decenni condannano i territori del Sud all’isolamento e all’abbandono da parte delle autorità. Un invito a fare di meglio rivolto a chiunque, cittadini e istituzioni. Qui, dove lo stato manca, è dovere della cittadinanza fare i conti con i prodotti di un sistema che è incurante delle nostre stesse esigenze e trovare il coraggio di ribellarsi. Bisogna stringersi intorno a queste ragazze e ricambiare la loro promessa di impegnarsi con il sostegno necessario e la giusta partecipazione, affinché possano trovare il supporto necessario a diffondere il messaggio il più possibile.

La giornata si articolerà in diversi momenti. Alle 18:30 si terrà un dibattito sui temi connessi alla sicurezza stradale, moderato da Giusy Panico dell’Associazione Amagi, con ospiti il professore Domenico Gattuso (docente Ingegneria dei Trasporti all’ Università di Reggio Calabria) e il dottor Francesco Febbraio (ex medico della Centrale Operativa del 118 di Cosenza)Successivamente, dalle 20:30, la serata sarà scandita da momenti conviviali con spazi dedicati alla musica e all’arte di strada. Un modo per ricordare Marcella, Silvia e Antonio che certamente avrebbero apprezzato.

Intanto, lì dove amavano stare, tra le serate e l’allegria del Filorosso, qualcuno può vederli ancora ballare grazie alla creatività dell’artista Claudio Chiaravalloti

Bruno Vavalà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial