UNICAL Zoom

Studenti internazionali, chiusa la sede di “1World” alle Maisonnettes

“1World” non c’è più. La mattina di lunedì 8 aprile il Centro Residenziale ha sgomberato lo spazio gestito dall’associazione degli studenti internazionali con sede alle Maisonnettes, alle spalle della residenza Socrates. Tutto l’arredamento fuori dalle porte, insieme alle attrezzature, serrature cambiate ed un avviso attaccato alla porta firmato dalla direzione con su scritto: “il centro residenziale ha provveduto a sostituire il cilindretto di questo locale. Per informazioni al riguardo recarsi presso la direzione del centro residenziale”.
Nata nel 2015, su iniziativa di un gruppo di studenti Unical di diversa nazionalità, l’associazione è stata all’inizio molto attiva. I ragazzi fornivano supporto ai colleghi internazionali, aiutandoli nelle pratiche universitarie, nello studio e negli esami, nell’interazione con gli uffici – dove spesso non si parla inglese – e organizzavano corsi di lingua, cene sociali, gite e iniziative multiculturali. La sede dell’associazione era diventato un punto d’incontro tra studenti che vivono il quartiere in maniera quotidiana: casa, mensa, bar e 1World. Bandiere del mondo alle pareti e lavagne piene di frasi e parole in diverse lingue, sempre aperto con un ambiente familiare e accogliente, dove si potevano incontrare persone appartenenti a culture diverse. Andato via il gruppo fondatore però, lo spazio era sempre meno aperto, meno gente e meno cose da fare, pochi eventi per la socialità e l’integrazione interculturale, solo qualche festa la sera. 
Da qui la decisione della Direzione del Centro Residenziale di rientrare in possesso degli spazi, senza troppe proteste da parte dei responsabili di un tempo. Dopo la chiusura però, qualcuno ha lasciato un cartello con su scritto “Il mondo internazionale è più isolato per colpa vostra”. Ora che hanno messo i sigilli, infatti, resta una domanda: la sede sarà affidata a un’altra associazione o destinata ad altre attività? Non vorremmo infatti che quella porta restasse chiusa, con il solo risultato di aver privato gli studenti (italiani e internazionali) di un altro luogo di incontro. 

Wanees Mousa

FaC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial