AREA URBANA Elezioni Rettore Politica PRIMO PIANO Rende

Università e città, “AttivaRende” ne discute con i tre candidati a rettore

Si annuncia come il primo vero faccia a faccia fra i tre candidati a rettore quello organizzato dall’associazione AttivaRende venerdì 1 marzo al Museo del Presente (ore 18). Nicola Leone, Luigi Palopoli e Raffaele Perrelli si confronteranno sul tema “Rende città Unical”, tema doppiamente elettorale vista la coincidenza delle due scadenze, le amministrative rendesi e l’elezione del nuovo rettore dell’Università della Calabria. Se le presenze saranno confermate, sarà il primo incontro a tre, dopo quello organizzato da “Rievoluzione Calabria”, associazione vicina a Fratelli d’Italia due settimane fa, al quale però alla fine è mancato il professore Leone. 
Le elezioni, previste per giugno, non sono ancora state indette ma l’ateneo è in campagna elettorale da più di due anni. Tre al momento le candidature dichiarate, ma nessuno esclude che si possa aggiungere una quarta. Il direttore del Dipartimento di Studi Umanistici, Raffaele Perrelli, si candida a rappresentare l’alternativa all’amministrazione uscente. Luigi Paolopoli, direttore del Dimes ed ex consigliere d’amministrazione, è ritenuto al contrario molto vicino all’attuale rettore. Nicola Leone, ex direttore del dipartimento di Matematica e Informatica, noto soprattutto per i suoi meriti scientifici, mantiene al momento una prudente equidistanza dai due poli.
Sarà interessante ascoltarli tutti e tre su un tema così decisivo come il rapporto fra l’ateneo e la città, per quanto è strano che questo avvenga fuori prima che dentro il Campus. Quello che manca al momento è proprio il dibattito pubblico: i candidati a rettore sembrano alle prese con le classiche telefonate elettorali, rendez-vous ristretti, o al più il consueto tour nei dipartimenti. L’uscente, dal canto suo, si guarda bene dal convocare assemblee elettorali prima del tempo. Così nulla traspare all’esterno: essendo l’università un bene comune, parlare alla comunità della propria visione e dei propri programmi non è un dettaglio trascurabile.

Die

FaC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial