Cosenza CULTURA Musica UNIVERSITÀ

Festa della Musica, la maratona del Conservatorio fa tappa all’Unical

Farà tappa anche all’Università della Calabria la “Festa della Musica” prevista per domani, 21 giugno, in varie location della città di Cosenza. L’evento, organizzato dal Conservatorio Stanislao Giacomantonio, prevede una maratona musicale che avrà inizio alle 9 presso la torre ottagonale del Castello Svevo, con un ensemble di ottoni, e terminerà alle 21 con la “Compieta” al Duomo di Cosenza.
Le dodici ore di musica programmate coinvolgeranno 150 musicisti che si esibiranno in quindici strutture di interesse storico ed architettonico della città, in una ideale location tematico-musicale che fa riferimento alla Liturgia delle ore musicali di stampo medioevale. 35 solisti e 15 ensemble ruoteranno in città a cadenza oraria con due uscite presso il Museo Paleontologico dell’Unical ed al Laboratorio Grandi Modelli Idraulici. In particolare, il Museo ospiterà nelle sue sale, alle ore 15, un concerto di musica da camera; mentre presso il Laboratorio alle ore 19 si svolgerà lo spettacolo “Random Music and water games”.
Il vastissimo programma darà spazio a molti generi, dalla musica medioevale al barocco, fino al Jazz, pop rock, alle istallazioni di musica elettronica. Il Conservatorio per organizzare l’evento ha stilato un protocollo di collaborazione per la promozione del territorio che vede la partecipazione di quindici enti: le diverse strutture comunali (Chiostro San Domenico, Sala Quintieri del Teatro Rendano, il Museo del Bretti e degli Enotri), la Galleria Nazionale, l’Archivio di Stato, la Biblioteca Civica, la Chiesa di San Francesco di Paola, il Castello Svevo, l’Unical, Casa della Musica, il Duomo di Cosenza.
Giorgio Feroleto, direttore del Conservatorio, durante la conferenza stampa di presentazione ha sottolineato l’importanza di questa giornata musicale affermando: “La musica non può rimanere soltanto chiusa nel Conservatorio ma deve aprirsi alla città e al territorio. La Festa della Musica è l’occasione per avvicinare la gente all’unico ente di alta formazione musicale presente sul territorio”. Ricordiamo che l’evento è totalmente gratuito per i partecipanti.

p.m.

FaC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial