SOCIALE

Studenti internazionali dell’Unical in visita a Domanico con Entropia

Domanico accoglie gli studenti internazionali dell’Università della Calabria. Grazie alla collaborazione fra l’Associazione culturale Entropia e l’Associazione Cascina Way, venerdì 31 luglio gli studenti saranno ospiti dell’amministrazione comunale, per una visita guidata nel borgo e un pranzo di convivialità.
La partenza è prevista alle ore 9 dalle pensiline del Campus, con il pullmino messo a disposizione dal Comune e le auto dello staff di Entropia. La camminata nel centro storico sarà guidata da Marina Muto, consigliera comunale di Domanico, con il supporto multilinguistico delle volontarie del Servizio Civile Universale. Tappa obbligata della visita sarà la Motta, primo nucleo insediativo del paese. Il borgo si erge su una rupe rocciosa molto suggestiva e panoramica e vi si accede tramite una serie di gradoni scavati nella roccia, fiancheggiati da abitazioni accorpate, tra le quali si trovano resti, ruderi e testimonianze di antichi insediamenti umani. Al termine dell’escursione, la comitiva farà tappa a Potame per un picnic a base di cibi preparati in loco e prodotti tipici, accompagnato da musica e socialità. Il rientro è previsto per le ore 15.
L’Urban Trekking è una delle attività di “Studenti senza frontiere 2”, il progetto di Servizio civile universale dell’associazione culturale Entropia con sede all’Unical. L’attività, già sperimentata lo scorso anno nell’ambito della prima annualità del progetto, è un modo semplice e diretto per scoprire le bellezze spesso sconosciute del territorio calabrese da parte degli studenti dell’Unical, promuovendo lo scambio interculturale e portando un ambiente internazionale nei piccoli paesi e nelle aree interne. Stimolare le comunità locali innestando pratiche di condivisione fra culture diverse rappresenta il modo migliore per costruire una società più aperta e inclusiva, oltre che una concreta azione di promozione del territorio e dei paesini calabresi in particolare.
Il trekking chiude la prima fase del progetto, che ha visto lo staff di Entropia e le volontarie del Servizio Civile impegnati anche nel periodo più critico della pandemia, offrendo servizi aggiuntivi e di supporto alla comunità internazionale del Campus, nel rispetto delle misure di prevenzione del contagio da Covid19. Con la ripresa della programmazione culturale, l’associazione ha riportato gradualmente la socialità nel Campus, prediligendo gli spazi all’aperto e offrendo agli studenti rimasti negli alloggi la possibilità di incontrarsi e sentirsi meno isolati. La gita a Domanico, completamente gratuita, sarà altresì un modo per salutare gli associati prima delle vacanze estive.

FaC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial