Migranti UNICAL

Il Carnevale internazionale di “Studenti senza frontiere”

Il Carnevale all’Università della Calabria quest’anno diventa internazionale. Questo almeno è lo spirito con cui l’associazione culturale Entropia, nell’ambito delle attività previste dal progetto “Studenti senza frontiere”, ha organizzato insieme ai volontari del Servizio Civile Nazionale un’originale iniziativa per il Carnevale 2019. Il 27 febbraio scorso – come ogni mercoledì da ormai più di due mesi – presso la sede dell’associazione al DAM si è tenuto il consueto té linguistico, ma in una forma del tutto inedita. “Carnival lab party” è stato un vero e proprio laboratorio di maschere, realizzato con materiali riciclati, e partecipato da studenti italiani e internazionali insieme. Ognuno ha messo dentro la propria creatività, il proprio immaginario, i propri colori, ha manipolato i materiali disponibili dando loro nuove forme e nuova vita, e il risultato è stato sorprendente, per varietà e contaminazione: le maschere ottenute sono assai preziose, perché rappresentano dei manufatti interculturali, tante le mani e le culture che le hanno lavorate. Il laboratorio è stato accompagnato dal té e dalle “chiacchiere”, dolce tipico del periodo, offerti dall’Associazione ai partecipanti. Il “tea exchange” ha lo scopo di facilitare la conversazione multilinguistica, per questo solitamente vengono organizzati diversi tavoli, uno per ogni lingua da esercitare. Mercoledì scorso invece il tavolo è stato unico e ha visto impegnati tanti studenti provenienti da diversi Paesi, dalla Cina al Paraguay, dalla Tanzania all’Indonesia, all’Egitto, al Marocco. 
Le maschere serviranno per la partecipazione al Carnevale di Castrovillari. Domenica 3 marzo l’associazione ha infatti organizzato un pullman per la città del Pollino, dove è prevista la sfilata dei carri allegorici e gruppi folklorici, mentre nel tardo pomeriggio ci sarà il live set di Zulù della 99 Posse con l’Orchestra Etnica Calabrese e i Bottari di Portico. Si parte alle 14 dalle pensiline dell’Unical. Per informazioni e adesioni si può scrivere a studentisenzafrontiere1819@gmail.com o telefonare ai numeri 328.6519725 (Antonio) e 345.8064479 (Giada).
Il carnevale di Castrovillari, conosciuto anche come il carnevale del Pollino, è da anni una della manifestazioni culturali più suggestive della Calabria, quest’anno festeggia la sua 61° edizione. 

f.p.c.

FaC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial