Elezioni Studenti PRIMO PIANO Unical UNIVERSITÀ

Elezioni studentesche, presentate le liste. Cinque al Senato, tre al CdA

Elezioni all’insegna del rinnovamento, almeno nelle intenzioni. Stamattina l’apertura dei plichi da parte dell’Ufficio elettorale presso il Rettorato ha sancito l’ufficialità delle candidature alle prossime elezioni del 16 e 17 maggio, per il rinnovo delle rappresentanze studentesche del biennio 2018 – 2020. Ebbene, nessuno dei rappresentanti uscenti si ripropone per un secondo mandato negli organi principali.
Sei le formazioni in gara: accanto alle tre più navigate Rinnovamento è Futuro (RèF), Athena e Unidea, accompagnate da liste satellite, e alla riproposizione di Cubo Risonante al solo Dipartimento di Fisica, quest’anno ci sono due new entry, Link Studenti Indipendenti e Fronte della Gioventù Comunista (Fgc), che però non presentano candidati al Consiglio d’Amministrazione.
Già dalle liste satellite si misurano le forze in campo: RèF è schierata con ben nove liste, segue Athena con sette e Unidea con tre. Ma il risultato non è scontato. Dalle ultime elezioni sono cambiati equilibri ed alleanze, Unidea ha perso pezzi e Athena li ha guadagnati. RèF ha mantenuto il sodalizio chiave fra Università Futura e Rinnovamento Democratico Universitario (RDU), due associazioni vicine rispettivamente al Partito Democratico e a Fratelli D’Italia. In Athena si incontrano anime altrettanto diverse, come Alfa, Icu, ma anche Udu e persino un simpatizzante di Forza Nuova. Link è un coordinamento nazionale indipendente nato dal movimento dell’Onda, che nel 2008 animò l’ultima grande stagione di lotte universitarie, anche all’Unical. Mentre il Fronte della Gioventù è l’organizzazione giovanile del Partito Comunista di Marco Rizzo, nata nel 2012, che si richiama alla tradizione marxista-leninista del secolo scorso. Un ventaglio ampio di scelta, che va dall’estrema destra all’estrema sinistra, di cui conosceremo presto idee e programmi. Intanto ricordiamo che le ultime elezioni, nel 2016, videro RèF prima lista con un consigliere d’amministrazione (Domenico Tulino) e due senatori (Michele Leonetti e Nicola Caruso), Unidea seconda lista, con un consigliere (Diego Mazzitelli) e un senatore (Gerardo Nicoletti, sostituito dopo la laurea da Gaetano Coccimiglio), e infine Athena, con un solo senatore (Davide Provenzano).
Ora si attende solo la conferma ufficiale delle candidature e il controllo finale sulle firme, l’ufficio elettorale verificherà il rispetto del regolamento e dopo la verifica potrebbe variare qualche casella. Salvo sorprese, ecco le candidature in CdA e Senato (per le liste complete negli altri organi, bisognerà aspettare ancora un po’). Tutti volti nuovi, come dicevamo, bassissima la componente femminile al Senato, completamente assente al CdA. Athena candida due studentesse, mentre RèF, Unidea e Link una sola. Nessuna candidatura femminile per Fgc.

Consiglio d’Amministrazione
RèF – Gaetano Calagna, Simone Gioia
Athena – Stefano Toscano, Francesco Maisano
Unidea – Antonio Cannistrà, Rocco Fino

Senato Accademico
RèF – Luigi Scida, Antonio Maiolino, Mario Russo, Anna Carchedi
Athena – Palma Serrao, Gianni Corrado, Luigi Branca, Mila Bersaglio
Unidea – Maximiliano Lorenzano, Vincenzo Delle Donne, Giuseppe Mobilio, Antonella Massaro
Link – Nicole Mendicino, Gianmarco Sesti, Stefano Vento
Fgc – Manuel Panella, Gilberto Fialà, Simone Covello, Domenico Mazza

Die
(foto repertorio)

FaC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial