CULTURA Teatro

I venerdì del “More”, quattro spettacoli fra Teatro Italia e Morelli

Tornano a Cosenza i venerdì teatrali di Scena Verticale. Quattro spettacoli, a partire dal 1° novembre, andranno in scena grazie al partenariato della compagnia di Castrovillari con Mibac, Regione Calabria e Comune di Cosenza. Rispetto agli anni passati c’è però una novità: sarà il Cinema Teatro Italia a ospitare le rappresentazioni, con la sola eccezione dell’ultima data, prevista come di consueto al Teatro Morelli. Meno nuove le proposte del cartellone: il “More” quest’anno è sottotitolato “Focus Residenze”, poiché in rassegna troviamo le produzioni realizzate nell’ambito delle residenze europee di Primavera dei Teatri e andate in scena a maggio durante il Festival nel comune del Pollino.
Apre il primo novembre “Contro la Libertà” di Esteve Soler, prodotto da “Divina Mania” di Mauro Lamanna e Gianmarco Saurino. Sette storie in un unico atto, con alcuni episodi molto divertenti, dentro cui si cela l’orrore e la crisi dell’uomo/cittadino dei giorni nostri. Il secondo spettacolo “The Speaking Machine”, il 22 novembre, di Victoria Szpunberg e regia di Rosario Mastrota, è una produzione Compagnia Ragli. Una storia crudele, romantica, basata sulla fusione di macchine ed emozioni, creando un vortice di finestre sull’esistenza. Chiude la sezione il 29 novembre, lo spettacolo “La Nave Fantasma” della drammaturga austriaca Maxi Obexer con la direzione di Rita De Donato, produzione Teatro della Maruca/Anomalia Teatri. L’opera prende spunto da una vicenda reale accaduta sulle coste calabresi per aprire uno squarcio sull’attualità delle migrazioni.
Ultimo appuntamento a fine dicembre, giovedì 26 e venerdì 27 al Teatro Morelli, con “Mario e Saleh” diretto da Saverio La Ruina, produzione Scena Verticale. In scena la vita all’indomani del terremoto dell’Aquila, attraverso il confronto tra un arabo musulmano (Chadli Aloui) e un italiano (Saverio La Ruina).

r.f.c.

FaC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial