PRIMO PIANO UNICAL

Rettore “sfiduciato”, ecco le ragioni del Consiglio degli Studenti

“Una mozione del genere forse resterà nella storia”: Nicola Caruso, rappresentante degli studenti in Senato Accademico ha usato parole forti ieri durante la conferenza stampa indetta dal Consiglio degli Studenti dell’Università della Calabria. Il giorno prima, il parlamentino studentesco ha approvato la mozione di sfiducia presentata da Athena nei confronti della massima carica dell’ateneo. Insieme ai suoi colleghi, Caruso ha spiegato alla stampa le ragioni di un gesto così eclatante. “Il Rettore chiude un occhio sulle scadenze elettorali, e addirittura ci propone di votare dopo l’elezione del rettore: questa è un‘ingiustizia” esclama il senatore. Effettivamente, in questo modo, si andrebbe persino oltre un anno di rinvio: le elezioni del rettore si terranno infatti a giugno 2019 mentre quelle degli studenti dovevano tenersi a maggio dell’anno scorso. 
Il Consiglio boccia il Magnifico su tutta la linea: “i fondi destinati agli studenti nel bilancio dell’ateneo sono diminuiti senza ragione, aumentano gli abbandoni, l’insicurezza, il randagismo”. Il vicepresidente del CdS Vincenzo Fallico ha esposto i dati riguardanti le immatricolazioni all’Unical e ha sottolineato il fatto che negli ultimi cinque anni le iscrizioni sono diminuite vertiginosamente (in linea con il trend nazionale, ndr). “C’è stato un calo degli iscritti in questa università – questa la lettura di Fallico – perché la didattica è antiquata, i programmi non danno quella preparazione necessaria per far sì che gli studenti possano immettersi nel mondo del lavoro”. Il rappresentante ha aggiunto che l’università non accompagna pienamente il laureando nella sua esperienza lavorativa, in quanto i tirocini spesso sono scadenti o non del tutto consoni. 
“Ieri è stata una giornata storica – ha rilanciato Danilo Guaragna, rappresentante di Athena – perché è avvenuta dopo tanti soprusi, agli studenti è stata data una lezione di legalità, perché questa è la legalità che il rettore non applica all’interno dell’ateneo, ma a cui noi teniamo tanto e lottiamo per averla ogni giorno”.
Ha concluso la conferenza stampa Domenico Tulino, presidente del Consiglio degli Studenti, ribadendo che il loro obiettivo è quello di rendere migliore questa università affinché possa essere considerata l’orgoglio della Calabria.

Alessia Lania

FaC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial